dolci

Petit Beurre

L’ho desiderato ardentemente, l’ho cercato dappertutto e quando ormai avevo perso ogni speranza perché sotto Natale era andato letteralmente a ruba, ecco che finalmente sono riuscita a trovarlo: lo stampo per questi deliziosi biscotti con annesso mini ricettario!!! Unica pecca: è in lingua originale, quindi in francese. Ma che ce importa, noi il francese lo sappiamo benissimo, lavoriamo in un’azienda francese! ;) E quindi, eccomi qui anche io con il mio bel stampino per biscotti (vi risparmio la foto del sorriso ebete! hihi).
Ormai sui vari foodblog si sono viste e riviste le varie versioni contenute nel libricino di Abraham Bérengère quindi non aggiungo nulla di nuovo.
Vi riporto la ricetta di cui ho dimezzato le dosi per non farne un regimento e vi lascio le mie impressioni: un impasto veramente semplice che, a differenza della frolla, contiene burro fuso (la chicca in più è che è burro salato, ma non è fondamentale, basta aumentare di un grammo la quantità di sale da aggiungere alla farina). Importantissimo il riposo, anche perché appunto per la presenza del burro fuso l’impasto all’inizio è molto ma molto morbido. Anche l’utilizzo del timbro è abbastanza semplice e veloce: all’inizio può sembrare un po’ faticoso ma poi ci si prende la mano e si riesce andare avanti abbastanza spediti.

Petit Beurre
Autore: 
Portata: dolci
Porzioni: ca. 35 biscotti
 
Ingredienti
  • 100g di zucchero
  • 100g di burro salato
  • 63ml di acqua
  • 1g di sale
  • 250g di farina 00
  • 4g di lievito per dolci (mezza bustina)
Procedimento
  1. In un pentolino dal fondo pesante versare l'acqua, lo zucchero, il sale e il burro. Portare a ebollizione su fiamma bassa e attendere che il burro sia completamente sciolto. Lasciare riposare 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
  2. In una ciotola setacciare la farina e il lievito.
  3. Trascorsi i 20 minuti, versare gradualmente il composto liquido sulla farina e mescolare con un cucchiaio fino a ottenere un composto liscio, omogeneo e morbido. Quando il composto inizia ad assumere una certa consistenza, lavorarlo velocemente a mano e formare una palla. Avvolgerla nella pellicola e riporrla in frigo per almeno 3 ore (come già detto, sarà un composto morbidissimo, ma in frigo si solidifica alla perfezione).
  4. Passate le 3 ore (io l'ho lasciato anche di più), stendere l'impasto a uno spessore di 2 mm e ritagliare i biscotti con lo stampino apposito o con qualsiasi altro tagliabiscotti. Disporre i biscotti mano a mano su una teglia da forno ricoperta di cartaforno. Infornare a 180° per 15-20 minuti circa o comunque finché i bordi saranno di un bel colore ambrato e il centro più chiaro. Sfornarli e sistemarli su una griglia a raffreddare.
Notes
Nella classica scatola di latta si mantengono friabili per molti giorni. Ottimi da soli, deliziosi con un velo di marmellata o con la cioccolata, meglio ancora se in tavoletta come i famosi biscotti ;)

Questi biscotti li dedico alla piccola Pandi per il suo primo compleanno e quindi al contest della sua mamma Jessica del blog In mou veritas. Perché ho scelto questi biscotti semplici oltre al fatto che ai bambini i biscotti piacciono un sacco (e Pandi, anche solo per il suo soprannome, non sarà di certo da meno! ;)? Perché, cara Pandi, ti auguro ti prendere lauvita come questo piattino di biscotti, una scoperta continua: un giorno li potrai mangiare al naturale, perché nella loro semplicità sono buonissimi, un giorno gli spalmerai sopra un velo di marmellata o di miele, il giorno dopo li mangerai insieme alla cioccolata (spalmabile e non) e il giorno dopo ancora, perché no, potrai decidere di inzupparli nel latte… Insomma, piccola Pandi, ti auguro di tutto cuore che la tua vita sia di una dolcezza infinita (seppur con un pizzico di sale), colorata e variegata e, soprattutto, che tu possa sempre seguire il tuo cuore! Un abbraccio grande.

Con questa ricetta partecipo quindi al contest “Wishes for Pandi”

 

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    lalexa
    28 febbraio 2013 at 9:23

    ahaha il sorriso ebete !..quello che avrei io se mi regalassero questi stampi !che fortuna averli Danja:)e i biscotti mi piacciono un mondo!grazie della ricetta…anche io voglio gli stampi però…uffa:)(capricci)

    • Reply
      unpinguinoincucina
      28 febbraio 2013 at 14:24

      Lale, pensa che l'unica volta che ero riuscita a trovare un ultimo esemplare in libreria avevano rubato dalla confezione lo stampino!!! Se vuoi te lo presto! ;p hihi

  • Reply
    Valentina
    28 febbraio 2013 at 10:15

    Ciao Danja :) Anche io volevo prenderlo ma poi è andato a ruba, sparito e io… sono rimasta a mani vuote! Spero di trovarlo… Ti sono venuti perfetti e sono una delizia :) Complimenti, un abbraccio! Buona giornata :**

    • Reply
      unpinguinoincucina
      28 febbraio 2013 at 14:25

      Grazie, cara! Mai come le tue torte super-stupenderrime-spettacolari!!! :) Bacioniiiii

  • Reply
    Miss Mou
    28 febbraio 2013 at 11:56

    Grazieeeeeeeeeeeeeee. E guarda cosa c'è in cambio! Sei stata premiata :) http://inmouveritas.blogspot.it/2013/02/autoreferenzialita.html

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    28 febbraio 2013 at 15:07

    che belli! anche io l'ho ardentemente cercato, ma ancora nulla…. :-( continuerò nella ricerca mentre mi godo il tuo bellissimo risultato!

    • Reply
      unpinguinoincucina
      28 febbraio 2013 at 19:46

      In bocca al lupo per la ricerca allora! Magari in vista di Pasqua ricompaiono…mica sono solo natalizi!

  • Reply
    F.
    28 febbraio 2013 at 18:26

    Semplicemente splendidi e…. che fame!! :)

  • Reply
    Pinko Pallino
    28 febbraio 2013 at 18:56

    Complimenti per i biscottini che sono venuti benissimo e per la costanza nella ricerca degli stampini!!

  • Reply
    Julia
    1 marzo 2013 at 10:13

    ciao danja! che belli!! ma dv lo posso trovare questo stampino help me!!

    • Reply
      unpinguinoincucina
      1 marzo 2013 at 10:38

      Ciao Julia, lo vendevano in libreria in un cofanetto insieme ad un mini ricettario. Altrimenti, nelle varie librerie online. Io personalmente l'ho preso su Amazon ma in lingua originale perché in italiano lo avevano esaurito. Baci

  • Reply
    Biscotti Petit Beurre | Piccola Pasticceria Clandestina
    4 giugno 2016 at 19:10

    […] il gioco “Scambiamoci una ricetta”: abbinata a Danja Giacomin, sul suo blog Un pinguino in cucina ho trovato la sua versione della ricetta di Abraham Bérengère, praticamente […]

  • Leave a Reply

    Ti piace questa ricetta?:  

    CONSIGLIA Torta di mais

    Send this to a friend