secondi piatti

Gamberi al pistacchio e arancia con purea di fave

gamberi-arancia-e-pistacchi-con-purea-di-fave

Niente mimose qui oggi. Non mi piace il fiore, non mi piace la torta, non mi piace la Festa della Donna. Quest anno men che meno. Sciopero generale!! Per cosa poi?! Ovvio che sono contro la violenza di genere! Ma c’è bisogno di fermare tutto? Cioè, io al lavoro ci devo andare comunque e se voi mi lasciate i figli a casa da scuola (sciopero della maestra che non se ne perde uno…grrrr!!!!) o non me li fate mangiare (Milano Ristorazione) e poi mi private dei mezzi pubblici per andare al lavoro (vabbè, questa mi pesa un po’ meno visto che io giro in bici), io mi devo alzare all’alba per preparare il pranzo al sacco alla prole e cercare di arrivare in tempo in ufficio nel delirio general generico. Ovvio che il primo che mi offre una mimosa o mi fa gli auguri per la mia festa gli stacco la testa a morsi, no?

Ok, mi sono sfogata…ho quasi il fiatone. Meglio buttarla sul cibo, va là. In fondo siamo qui per questo e poi con le gambe sotto al tavolo siamo tutti più buoni e più amici. ;-)

La ricetta di oggi strizza già un po’ l’occhio alla primavera anche se io per la purea ho usato le fave secche (avevo un fondo di sacchetto da smaltire). Voi però potete anche farla con le fave fresche che ho già iniziato a intravedere tra le bancarelle di frutta e verdura. :-D

gamberi-arancia-e-pistacchi-con-purea-di-fave

Gamberi al pistacchio e arancia con purea di fave
Ingredienti per 2 persone:

120g di fave secche decorticate
300g di code di gambero
50g di pistacchi
1 arancia
olio evo
sale e pepe

Mettere le fave in ammollo in abbondante acqua per circa 2 ore.
Trascorso il tempo di ammollo, sciacquare le fave sotto l’acqua corrente, trasferirle in una casseruola, ricoprirle con acqua leggermente salata e cuocerle, coperte, a fiamma bassa fino a quando si disfano. Schiacciarle con una forchetta o un mestolo fino a ottenere una purea liscia e cremosa e aggiustare di sale e di pepe.
Sgusciare le code di gambero lasciando le codine e lasciarle marinare per un’oretta con un goccio di olio extravergine d’oliva e la scorza grattugiata dell’arancia.
Preriscaldare il forno a 180°.
Impanare i gamberi con il trito di pistacchi e disporli su una placca da forno rivestita di carta forno. Cuocerli nel forno caldo per circa 10 minuti. Per un risultato più croccante, ripassarli sotto al grill del forno per gli ultimi due minuti di cottura.
Servire i gamberi panati sulla purea di fave.

gamberi-arancia-e-pistacchi-con-purea-di-fave

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Salmone al vapore

Send this to a friend